Speaker


Brescia 7 aprile 2018
Milano 5 maggio 2018
Associazione No Profit

000Risorsa 6icn

Federica Balestrieri

Giornalista

"Sono una che esce dal gruppo, che va contro corrente... ho raggiunto nello sport tutti gli obiettivi che mi ero prefissata e ho fatto un passo indietro per dedicarmi alla mia famiglia e al volontariato. Nella vita c’è anche dell’altro!"

Chi è Federica Balestrieri

Federica Balestrieri, nata a Brescia il 22 luglio 1969 , dopo quasi 25 anni a viale Mazzini,  molla tutto, dice addio alla Rai e cambia vita.

È la stessa giornalista, volto notissimo della tv soprattutto per gli appassionati di Formula 1 (per anni è stata inviata ai Gp e conduttrice di Pole position), ad annunciare il suo abbandono con un commovente post su Facebook: “Oggi è il ultimo giorno da dipendente RAI. Dopo 24 anni lascio il posto fisso, il prestigio del mio ruolo di inviato speciale al TG1, la carriera, per dedicarmi al volontariato, alla mia onlus RISCATTI, alle mie passioni. Ė stato avvincente, ho realizzato tutti i miei sogni ma la vita corre in fretta ed é ora che tiri fuori quelli rimasti nel cassetto. Grazie ai telespettatori che mi hanno seguito in questi anni, è stato bello lavorare per voi.”

Dal 1989 al 1992 collabora con il Giornale di Brescia prima e Bresciaoggi poi , occupandosi di tutti i settori dell’automobilismo bresciano e viene inviata ai Gran Premi di Formula uno europei al seguito della bresciana Scuderia Italia. Nel frattempo collabora con alcuni giornali specializzati tra cui Autosprint e l’inglese Motoring News trasferendo la sua base a Londra nel 1991 per stare a più stretto contatto con le “factory” delle scuderie più importanti e affinare la conoscenza della lingua inglese.

Nel novembre del 1992 inizia i suoi contratti a tempo determinato con Raisport (allora TGS) che la porteranno ad occuparsi di tutti gli sport, dal basket all’atletica, dal calcio al ciclismo realizzando servizi per le più importanti rubriche da Sportsera a Dribbling fino alla Domenica sportiva, lavorando con grandi nomi del giornalismo sportivo, da Tito Stagno ad Alfredo Pigna, da Bruno Pizzul ad Adriano De Zan, da Mario Poltronieri a Ezio Zermiani. Nel gennaio 1998 assunta a tempo indeterminato a Raisport (redazione Milano) viene inviata subito al seguito del mondiale di Formula uno come voce dai box nelle telecronache dei Gran Premi e per realizzare servizi e contributi per i telegiornali nazionali e le rubriche. Inoltre è la telecronista del Campionato italiano di Formula 3 in onda su Raisportsat. Collabora saltuariamente con Bruno Vespa e la trasmissione “Porta a Porta” effettuando collegamenti in diretta da Maranello Nel 2004 conduce con Gianfranco De Laurentis la trasmissione Pole Position in onda su Raiuno prima e dopo i Gran Premi di Formula uno, segue come inviato speciale i test di Formula uno, e viene inserita dal direttore Fabrizo Maffei nel pool di conduttori dei notiziari sportivi di Raisport e della pagina sportiva del TG3 ore 12. Nel 2005 viene affidata a lei sola la conduzione di Pole Position e di alcune puntate di Speciale numero uno (Domenica Rai2 17.15) e diventa la prima donna a condurre da sola una trasmissione di Formula uno sulle reti Rai. Continua anche nelle conduzioni dei notiziari di Raisport e il suo lavoro di inviato speciale.

Nel 2006 è riconfermata per il terzo anno consecutivo alla conduzione di Pole Position e di alcune puntate dello Speciale Numero Uno. Continua il suo lavoro di inviato speciale oltre a condurre anche i notiziari di Raisport. Nel 2007 per il quarto anno è alla conduzione di Pole Position e di alcune puntate di Speciale Numero Uno. Continua il suo lavoro di inviato oltre a condurre anche i notiziari sportivi di Raisport. Nel 2010 si strasferisce da RAISPORT al TG1 come inviato della redazione Società ,con stanza a Milano. Si occupa di moda per due anni e poi di sociale. Realizza in esclusiva la prima intervista a Beppe Grillo durante la campagna per le Regionali nel 2012. Nel 2014 lascia per 6 mesi di aspettativa e rientra a gennaio 2015 al Tg1 dove realizza reportage per la trasmissione Petrolio e poi per Tv7 e Speciale Tg1 tra cui due docufilm “Cambio Vita “ e “Periferie” per Raiuno.

Nel 2016, a dicembre si dimette. Lascia Rai e posto fisso per viaggiare nel monto e dedicarsi alle sue passioni tra cui il volontariato e l’onlus Riscatti da lei fondata nel 2015.

Awards

Nel 2001 PREMIO MOTORMONZA assegnato dall’assessorato allo sport del comune di Monza per meriti nella divulgazione degli sport motoristici.
Nel 2005 Targa del Senato della Repubblica e Menzione d’Onore al 23° INTERNATIONAL FESTIVAL SPORT AND MOOVIE TV per la realizzazione del documentario “Dentro la Mille Miglia”
Nel 2006 Menzione d’onore al 24° INTERNATIONAL FESTIVAL SPORT AND MOVIE TV per il documentario “Corse dell’altro mondo” dedicato al pianeta corse americano.
Nel 2007 1° premio al concorso internazionale per cortometraggi ARNALDOINCORTO per il documentario “Dento la Mille Miglia”.
Nel 2012 Menzione d’Onore all’11° PREMIO GIANNI BRERA per il docufilm “A modo mio” sulla vita di Alessandro Zanardi edito da RCS Gazzetta dello Sport

Speaker edizione Smart Future Academy 2017 – Brescia